iniziative dell'associazione in tempo di crisi

Carissimi amici,

è con grande soddisfazione che l’ Associazione di volontariato Fertilita Onlus può presentarvi una serie di iniziative ed opportunità messe a punto per aiutare le coppie infertili.
Sappiamo quanto sia difficile oggi affrontare il percorso di diagnosi e cura per avere un figlio anche per la crisi economica che ci colpisce tutti.

Insieme ai volontari dell’Associazione, ai medici e biologi esperti in riproduzione che hanno accettato di collaborare è stato possibile proporre una serie di servizi e attività perciò :

“ Esami e Terapie “ a costi ridotti per le coppie con reddito basso e difficoltà economiche

  1. ICSI - 2.500,00 euro;
  2. pacchetto esami pre PMA - 650,00 euro
  3. Godere di una “rete” di Medici e Centri selezionati in Italia che consenta di gestire “vicino casa” le   procedure più complesse con la massima professionalità e personalizzazione ai costi menzionati al punto 1
  4. Agevolazioni speciali per coppie residenti in regioni più disagiate (attualmente attivo per Calabria, Basilicata, Sardegna)

 REQUISITI NECESSARI PER ESSERE INSERITI NELL’INIZIATIVE ANTI-CRISI

La nostra iniziativa è volta a far ottenere, agli associati in possesso di determinati requisiti, una particolare condizione di favore nei costi relativi alla Riproduzione Assistita -PMA. Questa iniziativa, partita da pochissimo, è possibile grazie anche alla collaborazione dei Centri specializzati, aderenti alla nostra convenzione, che offrono degli sconti ragguardevoli sui normali onorari e prezzi applicati.

I requisiti per poter usufruire dei vantaggi di queste convenzioni sono essenzialmente di 3 tipi:

- Reddito familiare: si applica un punteggio a seconda del reddito familiare (se < 30.000 ; se compreso tra 30.001 e 50.000; se > 50.0001)

- Tentativi già effettuati presso Centri pubblici o privati: si apllica un punteggio in base al fatto se si sono o meno effettuati altri tentativi in precedenza, variabile a seconda se in centro pubblico (punteggio maggiore) o privato

- Residenza in particolari Regioni.

La nostra associazione valuterà in modo insindacabile, applicando criteri certi, il punteggio ottenuto dai richiedenti e formulerà un parere in merito alla possibilità di entrare nelle convenzioni.

Quindi il primo passo da fare è quello di fornirci la documentazione (in prima istanza anche in autocertificazione) che attesta il reddito familiare, oltre a specificare gli eventuali tentativi già effettuati in precedenza (numero, dove si sono effettuati, sempre in autocertificazione).

Questo può essere già bastevole a ricevere in tempi molto celeri una risposta, ovviamente ci riserviamo di richiedere poi documentazione comprovante ciò che si è dichiarato.

Per esserne informati basta telefonare al 389/78.82.214 o inviare una e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Come Associazione vogliamo inoltre contrastare :

“ giri inutili “, costi eccessivi, perdite di tempo, informazioni scarse o poco chiare, mancanza di ascolto, disagi vari, trattamenti tipo “ catena di montaggio “

Abbiamo diritto ad avere il massimo anche in questo settore della sanità.

Il Presidente

Avvocato Gianluca Mari